Home Notizie Galleria Contatti Mostre Biografia Critiche Lí Arte Brutale
l
Mi presento mi chiamo Mainetti Ugo sono un pittore autodidatta,Valtellinese Doc padre di 4 figli (2 femmine e due maschi).Sono venuto al mondo senza pianti, nè strilli il 5 maggio 1945,in una piccola contrada Valle nel comune di Tartano (Sondrio) da una famiglia di contadini dai sani e solidi principi, secondo genito di "4" figli.Il mio background culturale? Bhe'........ La mia indole pittorica si manifesta gia' in tenera eta' ,quando tra un aiuto nei campi ai miei genitori e uno sguardo al mio primo sussidiario sentivo nascere dentro di me quel turbinio di sogni,di emozioni, di fantasie che esprimevo dipingendo su e con qualsiasi materiale avessi a disposizione (...il primo mio quadro e' del 1957 "Montagne bruciate" olio su legno ritrovato per caso nella cantina di mio padre molti anni fa') realizzando cosi' quei "disegni" che con l'innocenza di un bambino potessero fare immaginare,
senza porre limiti ,una sorta di oleogramma dove tuffarsi per ritrovarsi in una nuova dimensione (tant'e' che alcuni miei disegni sono tuttora conservati negli archivi elementari della mia scuola ad Ardenno). Ma ...politicamente parlando siamo nell'immediato dopoguerra....un periodo difficile per l'Italia... devastazioni belliche ,fame ,miseria.....la necessita' di ricominciare tutto su basi nuove....
Dovetti smettere di studiare e, mio malgrado a malincuore, di disegnare per imparare un mestiere.Trascorsi la mia adolescenza lavorando un po' qui in Italia e un po' all'estero come apprendista macellaio prima,e come macellaio in proprio in seguito;e questo occupera' tutto il mio tempo anche in futuro...Ma si sa' , lo spirito umano e' attivo giorno e notte senza tregua,cio' che conosciamo e impariamo appartiene al patrimonio della nostra anima,nello stesso modo come tutto cio' che abbiamo effettivamente vissuto...."sed fugit interea, fugit inreparabile tempus" "ma intanto fugge, fugge irreparabilmente il tempo" e arriviamo agli anni '70. Anni nei quali la mia "vita onirica" é sempre più intensa fino a raggiungere strati più profondi del subconscio, alla ricerca di una totale ricostruzione della personalità umana..
Biografia